VELIGORE - Secret Cult (Review on Serech Webzine)

Gli USA hanno sempre sfornato gruppie stremi interessanti, oltre che particolari. Da questa terra difatti sono nati, tra i molti, Xasthur, Judas Iscariot, Demoncy, Von e tanti altri. Una scena in continua evoluzione ed espansione nonostante alcuni gruppi si siano col tempo sciolti, diventando, grazie a buoni prodotti discografici, band di culto. Da questa terra, e per la precisione da Brooklyn, arrivano i Veligore, band black metal, nati nel 2013 e che annovera nella propria discografia un full-length Nel 2015 esce per la BrokenBones Records il secondo disco, ovvero “Secret Cult” limitato a sole 25 copie.
L'album si apre con un brevissimo intro con suoni lontani e demoniaci per poi esplodere in una vera violenza musicale. Riff zanzarosi, batteria potente e martellante che uniti danno un suono “antico"e quasi primitivo. La produzione è bene quilibrata vero, ma ciò non rende comunque il prodotto troppo “commerciale”. Suono demoniaco e arcaico che crea un'atmosfera cupa e infernale.

L'album scorre via piacevolmente anche se la voce non mi entusiasma particolarmente....troppo forzata forse, a volte pesante e troppo elevata rispetto al sound. Manca poi una traccia simbolo, un pezzo che si elevi sopra le altre e che rimanga impressa nella mente.

In definitiva le basi per i Veligore ci sono, ora basta solo saper sfruttare al meglio questo potenziale,migliorare alcune cose, dare un po' di originalità alle tracce per creare qualcosa di superbo.
“Secret Cult”, personalmente lo vedo come un buon punto di partenza, una bomba che deve esplodere ed esploderà, ne siamo certi, nelle prossime uscite. Nell'attesa di ciò gustiamoci questo buon inizio e gettiamoci nell'inferno musicale chiamato Veligore.

Voto: 7
Autore: Vulturium
 https://www.facebook.com/notes/serech-webzine/veligore-secret-cult/829439463817504

Commenti